Mostra retrospettiva a "Dragan Gazi" presso la Galleria d'Arte Naive a Hlebine



Autore: Koprivnica.net
Venerdì 27 settembre, 2013


Nella Galleria d'Arte Naive a Hlebine, sabato 28 Settembre ci sarà una mostra su "Dragan Gazi (1930-1983)."

Alle 18.30 ci sarà la cerimonia per la collocazione di una targa commemorativa presso la casa di Dragan Gaži a Hlebine, e alle 19.00 sarà aperta la mostra personale.

Sarà anche proiettato il film di I. Michieli (HRT) su Dragan Gazi e di seguto il rinfresco sarà coi  piatti tradizionali di Hlebine preparati dai maestri culinari della Podravka.

La mostra è stata patrocinata dal Ministero croato della Cultura, dall'azienda di promozione turistica di Koprivnica-Križevci  e dalla città di Koprivnica e dagli sponsor Podravka e Ina.


Tratto da

Hlebine - Mostra annuale di pittura e scultura




Autore Koprivnica.net
Venerdì, 20 settembre 2013

Anche quest'anno la mostra dell'associazione dei pittori e scultori di Hlebine  nel comune di Hlebine, nella Galleria d'Arte Naive, ha raccolto un numero considerevole di autori il cui lavoro ha costantemente seguito la tradizione di Hlebine. La parte introduttiva della mostra è stata presentata da Zlatko Kolarek, presidente dell'associazione, e l'esposizione è stata curata dal prof. Pero Markić.

La mostra è stata aperta dal sindaco Božica Trnski, con l'incoraggiamento per gli artisti, che nonostante questi tempi, possano continuare a creare, lasciando i problemi di tutti i giorni, i quali passeranno, mentre le opere d'arte rimarranno per sempre. La mostra è aperta fino al 25/09/2013.

Oltre 60 anni fa, in un villaggio, Hlebine, è nata l'arte naif croata, chiamata "scuola di Hlebine." Sulle sue basi e sulla sua iconografia il decano Ivan Generalić, crebbe e fiorì, diffondendo  e ramificando, l'espressione naive, nell'ambiente circostante podravino, e a oggi  si estende in tutta la Croazia e oltre i suoi confini.

Testo, foto e video: Branko Novosel




Tratto da

2013 - Colonia artistica Peski-Art



Autore: Nada Zlatar Lukavski
Mercoledì, 18 settembre 2013



Sabato scorso, più precisamente, il 14 Settembre nel quartiere di Peski a Durdevac si è tenuta con successo la colonia artistica a cui hanno partecipato 35 artisti.

La colonia aveva un duplice scopo, il ricordo dell'assoluzione e conseguentemente il rilascio del cittadino onorario di Durdevac ed eroe di guerra, il generale Mladen Markač, di Peski e la raccolta di opere d'arte per arredare gli spazi della casa "Markač" a Durdevac. L'organizzazione della manifestazione è stata realizzata grazie al contribuito della città di Durdevac, in rappresentanza il sindaco Zeljko Lackovic, l'azienda di promozione turistica di Đurđevac, l'azienda di promozione turistica di Koprivnica-Križevci e di numerosi sponsor e a dei volontari per il loro lodevole impegno. Ad alietare l'atmosfera nella colonia oltre ai padroni di casa c'erano anche il gruppo musicale i Cimbulaši, e inoltre il leader della colonia, Franjo Mihočka, il cui occhio vigile aveva tutto sotto controllo in modo che a nessuno sarebbe mancato nulla.
L'importanza di questa manifestazione é stata sottolineata dalla presenza dal generale Mladen Markač, accolto con complimenti e applausi di benvenuto.
E 'stato un momento emozionante speciale per tutti i partecipanti alla colonia.
La calma e l'umore amichevole, del generale Markač, che ha parlato con ciascun partecipante, e con grande interesse per lo svolgere degli eventi nella colonia, dimostrando ancora una volta la sua disponibilità, la conoscenza e l'interesse per la gente e la natia Podravina.
Gli organizzatori per ricordare la giornata hanno offerto al generale un quadro a intarsio con raffigurato il suo ritratto il simbolo di Durdevac e della Città Vecchia, opera realizzata da Josip Zivko insieme ad altri lavori.

Gli autori che hanno partecipato alla colonia sono stati:  Andrea Belić, Dragutin Bešenić, Željko Derežić, Darko Domitrović - Miky, Đurđica Franjić, Martina Fuk, Josip Gregurić, Ivana Hadžija, Mirko Horvat, Zvonimir Ištvan, Adrijana Jušt, Ivan Kančal, Zvonko Koščak, Renata Kovačić, Franjo Mihočka, Dražen Milenković, Vlado Mlinjarić, Branko Novosel, Milka Novosel, Slavica Pantelić, Ivan Peić, Franjo Perović, Petar Petrović, Mirko Pikivača, Stjepan Pongrac, Ankica Pribanić, Stanko Sabol-Stado, Marija Stipan, Zdravko Šabarić, Đuro Škurdija, Pero Topljak-Petrina, Mato Zeman, Nada Zlatar Lukavski, Đuro Zvonar e Josip Živko.

A tutti i partecipanti della colonia, oltre al ringraziamento sono stati offerti loro dei ricordi e nello stesso tempo in presenza degli organizzatori é stato presentato il leader della colonia/laboratorio Franjo Mihočka.

La mostra della raccolta delle opere della colonia è prevista per novembre 2013.

Testo: Nada Zlatar Lukavski

Video: B. Novosel



Foto della manifestazione 
tratte dal blog di Nada Zlatar Lukavski 

  


Tratto da

2013 - 10° anniversario della Colonia d'Arte di Kloštar Podravski



Autore Koprivnica.net
Lunedi, 09 Settembre 2013



La manifestazione per il decimo anniversario della colonia d'arte  "Kloštranske palete" si è tenuta nella sala sociale  a Klostar,   sabato 31 agosto,e  ha riunito un numero record di artisti figurativi provenienti da tutta la Croazia nord-occidentale e dalla vicina Ungheria. La mostra è stata aperta dal Sindaco di Kloštar Podravski, Siniša Pavlović. con un saluto ai 51 artisti. Gli artisti locali si sono prodigati attivamente per l'organizzazione della manifestazione per i 43  pittori, scultori e fotografi.
Questa manifestazione non si sarebbe realizzata senza l'aiuto degli sponsor, che in vari modi hanno contribuito. Prima di tutto il Comune di Kloštar Podravski, decoratore artigiano Mesarov (magliette), Cooperativa Agricola Kloštar,  l'Associazione cacciatori "Srndać", il viticoltore Ivan Topolovčan, il Ristorante "Royal", la tipografia "Brzi", la macelleria "Žeželić", il Panificio "Dergez", Ana Tasoti, Martin Mađerić individualmente e membri della "Kloštranske palete".


La manifestazione è stata seguita dai residenti di Kloštar e della zona circostante e il loro interesse nel lavoro e nella creatività degli artisti sono la migliore indicazione che tali eventi sono un ulteriore stimolo alla vita culturale della nostra regione.

Testo: Mato Zeman



video: Branko Novosel


Foto della manifestazione



Tratto da

Inizio Pagina Su Pagina Giù Fondo Pagina Auto Scroll Stop Scroll