Cronache dal passato - Inaugurazione della nuova ala della galleria a Hlebine dedicata ai dipinti di Ivan Generalic





Autore:  Ivo Čičin Mašansker
Venerdì, 24 maggio 2013

Il 7 novembre del 1983, Ivan Generalic ha donato 17 dei suoi dipinti al consiglio Comunale di Koprivnica, in occasione della festa della liberazione a Koprivnica.
Con i dipinti della collezione del Museo della città, e della Gallerie di Hlebine, le opere sono passate da 23 a 27.
Il desiderio di Generalić è quello che parte della donazione dei suoi dipinti restino a Hlebine, per non disperdere il suo lavoro e che il suo dono non sia solo per il comune, ma sia per le generazioni più giovani.
Il consiglio comunale si è impegnato contrattualmente nel prossimo futuro, a costruire una nuova sala accanto alla Galleria di Hlebine. 
A un anno di distanza dalla donazione di  Generalić e 600.000 dinari in contanti, i lavori di costruzione della nuova ala non sono iniziati. 
Il motivo?  L'architetto di Zagabria, Miroslav Begovic, disponeva di tutte le autorizzazioni per qualsiasi successivo intervento, ma disguidi tecnici hanno ritardato i tempi di realizzazione. 
Il solo costo del progetto, è stato di 300.000 dinari.
Dal Dipartimento di Architettura della facoltà di Zagabria e pagati i 300.000 dinari per il progettista, ora la realizzazione è giunta nelle mani dei costruttori.

Sul giornale Vjesnik del 18 ottobre 1984, ho scritto:

"Superati i problemi ora è il momento di realizzare l'opera. Si prevede che il lavoro inizierà la prossima settimana, e la spesa prevista è più di cinque milioni di dinari. Questo, tuttavia, non sarà sufficiente, perché la stima del valore soltanto di una parte dell'edificio è più di otto milioni di dinari, senza cablaggio, protezione contro i fulmini, sistema di sicurezza, spese festeggiamenti. Questa sarà una spesa aggiuntiva.''

L'inaugurazione, un anno dopo, il 14 dicembre del 1985. Numero di opere donate da allora è salito a 27.
   


Foto dell'inaugurazione  

Tratto da

Successo dell'ottava colonia d'arte di Hlebine



20/05/2013
Foto: Branko Novosel

L'Associazione di Hlebine di pittori e scultori naif, il comune di Hlebine e l'Ufficio del Turismo si sono organizzati per promuovere il naif con l'ottava  colonia d'arte di Hlebine per sabato 18 Maggio. 
Gli organizzatori hanno voluto questo evento per essere sulle tracce degli eventi d'arte famosi come la "La nuova generazione della Podravina" e "la primavera di Hlebine".
 La prima colonia di Hlebine si è svolta nel maggio 2006 ed è stata dedicata ai classici dell'arte naif croata, a Josip Generalić. 
L'ottava colonia d'arte ha raccolto un gran numero di pittori e scultori con il desiderio di fornire un incentivo ancor più forte agli artisti naif della Podravina. Ai pittori e scultori raccolti in questa occasione il benvenuto è stato dato dal vice prefetto, Ivan Pal che ha lodato gli sforzi per promuovere questa importante tradizione culturale della nostra regione.



Tratto da



I pittori e scultori partecipanti all'ottava colonia:

01. DOLENEC VLADIMIR - OLIO SU VETRO
02. BRANKO MATINA - OLIO SU VETRO
03. FRANJO POLJAK – OLIO SU VETRO
04. ZLATKO KOLAREK – OLIO SU VETRO
05. PONGRAC STJEPAN – OLIO SU VETRO
06. TROPŠEK LJERKA – OLIO SU VETRO
07. NIKOLINA DOLENEC – OLIO SU VETRO
08. NADICA BELEC – OLIO SU VETRO
09. MARKO KOLAREK – OLIO SU VETRO
10. MILAN HORVAT - HLEBINSKI – OLIO SU VETRO
11. MILKA NOVOSEL – VETRO
12. FRANJO RUŽMAN - BRKO – OLIO SU VETRO  
13. STANKO SABOL – STADO – OLIO SU VETRO
14. IVAN ROĐAK – OLIO SU VETRO
15. RADOVAN GRGEC – OLIO SU VETRO
16. ŽELJKO KOLAREK – OLIO SU TELA
17. RADMILA KOLAREK – OLIO SU TELA
18. ADELA JURENEC – OLIO SU TELA
19. ANA MARIJA RITOŠA – OLIO SU TELA
20. ZLATKO ŠTRFIČEK – OLIO SU TELA
21. PIKIVAČA MIRKO – OLIO SU TELA
22. FARKAŠ MARIJAN – OLIO SU TELA
23. HORVAT MIRKO – OLIO SU TELA
24. HORVAT ALOJZ – OLIO SU TELA
25. KOŠČAK ZVONKO – OLIO SU TELA
26. JOSIP GREGURIĆ – OLIO SU TELA
27. KANČAL IVAN – OLIO SU TELA
28. PEROVIĆ FRANJO – OLIO SU TELA
29. PETROVIĆ PETAR – OLIO SU TELA
30. ŠABARIĆ ZDRAVKO – OLIO SU TELA
31. PANTELIĆ SLAVICA – OLIO SU TELA
32. PLOEMSSEN RUŽICA – OLIO SU TELA
33. GENERALIĆ MILAN – DISEGNO A MATITA
34. DANGUBIĆ ZVONIMIR – SCULTURA IN LEGNO
35. PEIĆ IVAN – SCULTURA IN LEGNO
36. GALIĆ VINKO – SCULTURA IN LEGNO
37. KRALJEVIĆ RADOJKO – SCULTURA IN LEGNO  – 2 CROCIFISSI


Iscritti ma non partecipanti:
38. BALOG ĐURĐICA
39. GRABAR TOMISLAV
40. MILAN NAĐ


Foto della manifestazione

Tratte da



Arte Naif Croata: Marsiglia celebra l'arte popolare



Da sinistra a destra: Zdravko Mihevc  direttore dell'Ufficio del Turismo di Koprivnica,  Marina Tomas-Billet  Direttore dell'Ufficio del Turismo croato a Parigi,  Masa Zamljacanec  direttore del Museo di Arte Naive Koprivnica,  Lisette Narducci Sindaco del 2°e 3° distretto di Marsiglia, Darko Koren, prefetto della regione di Koprivnica-Krizevci, Monique Beltrame  presidente del Comitato Europeo Marsiglia. (Foto: Philippe Léger)

07 Maggio 2013

Arte naif croata: una mostra speciale nel municipio della "Major"

dal 6 maggio,  l'arte naif croata ha condiviso il salone d'onore, Antonio Giannattasio, del municipio del 2°e 3° distretto (il cosiddetto Major). Una mostra eccezionale. Nel municipio della Sig.ra Lisette Narducci sono esposte 52 opere (dipinti e sculture) dei più grandi artisti croati, in occasione dell'entrata della Croazia nell'Unione europea e di Marseille Provence 2013. L'Ufficio del Turismo della città e della contea di Koprivnica, l'Ufficio del Turismo della Croazia a Parigi, e il Museo di Koprivnica hanno unito le forze per sviluppare questa magnifica mostra con le capacità relazionali del  Comitato Europeo di Marsiglia , associazione dal 1901 ora presieduta da Monique Beltrame. L'inaugurazione ha avuto luogo il 6 maggio alla presenza di Darko Koren  prefetto della regione di Koprivnica-Krizevci accompagnato da Masa Zamljacanec, direttore del Museo di Arte Naive di Koprivnica, Zdravko Mihevc  direttore dell'Ufficio del Turismo di Koprivnica e Marina Tomas-Billet, direttore dell'Ufficio del Turismo croato a Parigi.

Per Lisette Narducci, sindaco del secondo distretto, i 44 quadri e 8 sculture dei più grandi nomi dell'Arte Naive croata esposti nel salone delle esposizioni di 200m ² del municipio della Major, fornisce una panoramica della bellezza della terra di questi artisti e dello spirito dei suoi abitanti ... Le opere in prestito dal Museo di Koprivnica e della Galleria di Hlebine, riflettono la qualità e la diversità della pittura naif in Croazia e di una regione che è tra le più belle d'Europa ... "La regione di Koprivnica, aggiungiamo noi, idillico desiderio, con i suoi incantevoli paesaggi si trova a un'ora di auto dalla capitale, Zagabria.
Lasciatecelo dire!
Nell'esposizione Marsiglia si trovano le opere di famosi pittori come Ivan Generalic, Mirko Virius, Ivan Vecenaj, Dragan Gazi, Mijo Kovacic, Josip Generalic, Franjo Filipovic, Stjepan Pongrac, Franjo Vujcec, Martin Mehkek ... Questa è una delle più grandi mostre d'arte naif croata in Francia.

Idealmente situata in un ambiente culturale e artistico fiorente (cattedrale la Major - Mucem - Villa Mediterraneo - Musée Regard de Provence  - vecchio quartiere Panier con i suoi musei e laboratori di ceramisti e designer), la mostra dovrebbe godere di buona partecipazione durante l'orario di apertura al pubblico del municipio, tanto più che l'ingresso alla mostra è libero.

Nota: La tradizione di Pasqua in Croazia è quella di dipingere le uova e di offrirle. Sulla base di questa tradizione, l'Ufficio del Turismo di Koprivnica-Krizevci offre ogni anno a una città  un uovo dipinto gigante in stile naif. Per il 2013, l'uovo gigante è stato donato alla città di Marsiglia e ai suoi cittadini nel contesto della grande mostra di arte naif tenuto nel municipio del 2°e 3° distretto fino al 29 maggio E' stato dipinto da famosi artisti naif della Podravina: Stjepan Pongrac, Zlatko Strficek, Zdravko Sabaric, Josip Greguric e Vladimir Ivancan.

Tratto da 

Uova dal cuore e mostra naif a Marsiglia - Francia




08/05/2013

All'inaugurazione della mostra tra i rappresentanti dei media e visitatori c'era il presidente del  Comitato Europeo Marsiglia, la signora Monique Beltrame.

Marsiglia in Francia, quest'anno capitale europea della cultura, questo è un giorno dedicato all'arte naif della Podravina. In particolare, nel municipio di Marsiglia, il prefetto della contea di Koprivnica e Krizevci,  Darko Koren ha inaugurato un'importante mostra e retrospettiva di dipinti dei nostri pittori naif, e per i residenti e visitatori di Marsiglia ha donato "l'uovo di Pasqua dal cuore", che è stato dipinto da Zdravko Šabarić, Zlatko Štrfiček, Josip Gregurić, Vladimir Ivančan e Stjepan Pongrac. L'uovo dipinto è stato accolto dal sindaco del secondo e terzo distretto di Marsiglia, la signora Lisette Narduccci. All'apertura della mostra c'erano i rappresentanti di molti media, e visitatori, inoltre hanno partecipato il presidente della Comitato Europeo Marsiglia, la signora Monique Beltrame, il direttore dell'Ufficio del Turismo croato a Parigi,  la signora Marina Tomas Billet, il direttore del TU TZ KKZ, Sig.Zdravko Mihevc e da un rappresentante del Museo della Città di Koprivnica, Masa Zemljačanec.
TU TZ KKZ



Tratto da

Al comune di Gola è stata donata una preziosa collezione di quadri


Mercoledì, 8 maggio 2013 
Autore: Nada Zlatar Lukavski


Dallo scorso venerdì gli abitanti di Gola hanno ricevuto una ricca e preziosa collezione di dipinti. In particolare, nel corso della sua vita la famosa pittrice, Nada Švegović Budaj, nativa di Gola, ha dipinto queste opere coi temi religiosi della'' Via Crucis ", 14 immagini dipinte in colori pastello, con l'intenzione di donarle al comune di Gola, alla fine sua città natale!

Come desiderio dell'artista, i dipinti sono in mostra nella locale cappella, nei pressi della quale è sepolta Nada Švegović Budaj. La cerimonia si è svolta appunto nella cappella del cimitero di Gola, officiata dal reverendo Ivan Herega, il quale ha benedetto la preziosa donazione in presenza della famiglia della Švegović e della gente del posto. E' stata proprio una vera occasione per ancora una volta rendere omaggio e un grazie alla pittrice di fama mondiale di pregevoli opere d'arte e per il suo aiuto disinteressato per chi era nel bisogno.

In occasione sono state espresse parole di ringraziamento ai partecipanti, dal deputato e sindaco di Gola, Stefano Milinkovic e da Nada Zlatar Lukavski  che in rappresentanza dei pittori locali e amica della defunta artista, ha evocato ricordi della pittrice, del suo lavoro e del suo contributo alla società e alla cultura.



Foto dell'evento

Tratto da



Mostra della SCUOLA DI PITTURA DI HLEBINE ritorna in Europa dopo 30 anni


DOBBIAMO ASPETTARCI LA RINASCITA DELLA SCUOLA DI PITTURA DI HLEBINE
Mostra Naive si reca in Europa dopo 30 anni
A Marsiglia, quest'anno Capitale Europea della Cultura, la mostra con 44 dipinti e otto sculture


Izložba naive putuje u Europu nakon trideset godina
  Studio di Ivan  Generalić a Hlebine                              Foto: Marijan Sušenj/PIXSELL

26/04/2013
Articolo di: Hrvoje Šlabek/VLM

Ai primi di maggio a Marsiglia, quest'anno Capitale Europea della Cultura, la mostra di opere scelte di pittori e scultori naif della Podravina. Pubblico francese e turisti culturali saranno in grado di vedere 44 squisiti oli su vetro e otto sculture, uno spaccato rappresentativo dei naif della Drava, espressione artistica dall'inizio della scuola  di Hlebine fino ad oggi.

'D'oro' gli anni settanta

Marijan Špoljar, direttore dei musei e autore della mostra, ha detto ieri che questa è la prima mostra "esportata" di Arte Naive in una città europea dopo il 1986.  

- Ho scelto le opere di 25 artisti, da Ivan Generalić a Mijo Kovacic e opere che mostrano le tendenze attuali dell'arte naif. Mi aspetto non solo per il pubblico locale riconosca i nostri pittori naif, e che naturalmente questo porterà a dei contatti che potrebbero avere un effetto in termini di turismo culturale, ma anche di ottenere una risposta positiva fra i critici francesi, ha detto Špoljar.

Dopo gli anni settanta, "d'oro", quando i pittori naif erano fenomeno mondiale, con i loro relativi interessi di mercato, la scuola di Hlebine nel complesso cadde nel dimenticatoio. La mostra di Marsiglia è un tentativo per ridare interesse alla passata fama del Naive.  

Piccolo investimento, grandi profitti

Questa mostra "esportata" nel porto francese probabilmente non si sarebbe realizzata se l'ente per il turismo di  Koprivnica e Krizevci  quattro anni fa non avesse realizzato le "Uova di Pasqua dal cuore." Uova di grandi dimensioni che i pittori naif nel corso degli anni hanno donato alle numerose città in tutto il mondo, da New York a Sidney, e l'ultimo, che è stato dipinto da Stjepan Pongrac, Zdravko Šabarić, Josip Gregurić, Zlatko Štrfiček e Vladimir Ivančan, in viaggio per Marsiglia con l'intera mostra.

- Interessante l'incontro tra il gallico gallo e quello della Podravina, le allusioni di Zdravko Mihevc, direttore dell'ente per il turismo, che descrive l'uovo dipinto, attraverso le quattro stagioni presentate con i motivi della Podravina, e la collocazione, in onore del padrone di casa, sul piazzale della  Chiesa di Maria Ausiliatrice di Marsiglia.

L'intero progetto è stato dal punto organizzativo impegnativo. La richiesta da parte della capitale europea della cultura per questa mostra naif è pervenuta solo un mese fa.

- Occasione da non perdere. Siamo riusciti a ottenere dipinti da collezioni private. Valore assicurato di tutte le opere di quasi un milione e mezzo di euro, ha detto Špoljar, a cui si deve aggiungere il costo di 20.000 kune per costi organizzativi, e per il trasporto delle opere pagherà l'azienda alimentare Podravka.

- E' un'appassionante opportunità per promuovere la pittura naif e l'intera contea,  in accordo con il  prefetto Darko Koren (HSS) e il sindaco di Koprivnica Vesna Želježnjak (SDP), che ha anche dato un forte sostegno per l'intera iniziativa di Marsiglia.

E i politici e funzionari del turismo sperano che questa iniziativa potrebbe segnare la rinascita dell' Arte Naive, uno dei principali segni distintivi  della contea di Koprivnica e Krizevci.

La mostra si apre a Marsiglia il 6 Maggio.


Tratto da

Podravski motivi - Fuochi d'artificio e torta a mezzanotte il 1° luglio


Autore Mirela Ištvanović
Giovedi, 2 Mggio 2013




Podravski motivi, manifestazione di arte naif, folklore, gastronomia e artigianato tradizionale si terrà dal 28 al 30 giugno 2013.

Questo anno è speciale, perché la Croazia festeggia l'ingresso nell'Unione Europea, quindi la chiusura della manifestazione durerà un po' più a lungo, fin'oltre mezzanotte. L'adesione all'Unione europea sarà celebrata con fuochi d'artificio e una grande torta. Inoltre, i nostri pittori naif si uniranno con i colleghi di Slovenia, Italia, Austria, Ungheria e Repubblica Ceca, oltre ai nostri tradizionali piatti, saranno cucinate le specialità dall'Europa. Quest'anno un tema speciale di Podravski motivi è la canna, lavorata da abili artigiani si trasforma in oggetti utili. Inoltre nella Podravski motivi, la consegna delle chiavi della città a Mijo Kovacic 
e nei tre giorni della manifestazione nella galleria di Koprivnica e di Hlebine una mostra retrospettiva con le opere migliori dell'artista e poster con l'immagine di Ivan Vecenaj, decano naif, ricorderanno la recente scomparsa. 

Tratto da

Programma della manifestazione


Inizio Pagina Su Pagina Giù Fondo Pagina Auto Scroll Stop Scroll