Il vice prefetto Ivan Pal ha sostenuto il gruppo d'arte a Hlebine



14/05/2012

Hlebine, sabato 12 maggio ore 19.00. 
Maggio, riunione di artisti nella primavera hlebinese.
Il sodalizio è stato organizzato da un gruppo di artisti quarantenni dell'associazione dei pittori e scultori naifs di Hlebine, e dall'Ufficio Turistico del Distretto di Hlebine. Artisti raccolti a creare i loro dipinti su tela o vetro, e sostenuti dalla direzione della Contea di Koprivnica-Križevci in rappresentanza dal vice prefetto Ivan Pal.

Articolo tratto dal portale informativo

E' stata inaugurata la quarta mostra naive in Ungheria


Venerdì, 11 maggio 2012


Ieri sera presso il Centro Culturale di Kalocsa (Kalac), e organizzata dall'Ente per il Turismo croato e  dall'amministrazione di Kalocsa, ha aperto la mostra "Quattro pittori naifs croati".
Questa è la quarta mostra in Ungheria, dopo Pecs, Baja e Santova, che epone le opere degli artisti: Martin e Stjepan Đukin, Vladimir Ivančan e Dragutin Kovačić, membri del circolo d'arte di Molve. La mostra è stata inaugurata, alla presenza del vice sindaco di Kalocsa, Zoltán Simon, del direttore dell'Ente per il Turismo croato, (TZ KKZ TU)  Zdravko Mihevc, e dal Console Generale di Pécs signora Ljiljana Pancirov.

All'apertura hanno partecipato anche il Presidente dell'autogoverno della minoranza nazionale croata  in Ungheria, il Sig. Miso Hepp e il suo vice, Sig.ra. Angela Šokac -Markovics, il presidente dell'autogoverno della minoranza nazionale croata a Kalocsa, Sig. Bariša Dudaš, e il Sig. Marin Skenderovic, direttore dell'ufficio del HTZ a Budapest
.


Articolo tratto dal portale informativo 


La mostra "Quattro pittori naifs" al Museo della Civiltà Romana



03.05.2012


La promozione della pittura naïve, con il progetto "Le uova di Pasqua dal cuore" e "Quattro pittori naifs croati" , da parte dell'Ente per il Turismo  KKZ in collaborazione con l'Ambasciata d'Italia, ha fornito una serie di mostre in Molise e nell'Ambasciata a Roma. Con una trentina di dipinti ad olio si sono presentati al pubblico italiano:   Josip Gregurić, Stjepan Pongrac, Zdravko Šabarić e Zlatko Štrfiček. Certamente questi sono i pittori più importanti della nostra mostra, che ha aperto nel "Museo della Civiltà Romana" a Roma, in occasione del festival dell'arte croata e della cultura sotto il titolo "Mosaico Croato".
Oltre a questo ci saranno diverse altre mostre per la promozione dell'arte e della cultura della  Croazia a Roma e in Italia. In particolare, il progetto "Mosaico Croato" insieme all'iniziativa "Arte e cultura dell'Europa orientale a Roma", avviato dall'Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico e dalla Sovraintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma e dalla Consigliera Aggiunta per l'Europa On. Tetyana Kuzyk. L'obiettivo è di promuovere e far conoscere l'arte croata e la cultura attraverso l'eterogeneità e la ricchezza del patrimonio artistico e culturale della Croazia e delle sue tradizioni.
Lo storico dell'arte prof. Mario Kezić dei nostri pittori ha scritto: 



Tutti i quadri dei quattro artisti, le cui opere si possono godere nella mostra di "Mosaico Croato", sono nello stile tipico della pittura naif della Podravina e di Hlebine, riflettono la prima espressione artistica dei grandi artisti della scuola per poi trovare il proprio, autentico e caratteristico stile pittorico.

Direktor TU TZ : mr.sc. Zdravko Mihevc




Articolo tratto dal portale informativo 

Inizio Pagina Su Pagina Giù Fondo Pagina Auto Scroll Stop Scroll